Archivi tag: sole

Good


Mare

Mi rendo conto che se devo andare al mare non conosco quasi nessuna spiaggia.

Non vivo sul Monviso e neppure a Mortara che mi darebbe diritto a non essere ferrato sulle migliori spiagge del litorale ligure, vivo a Genova e questo non mi da scuse.

In realtà io ho sempre passato le mie estati all’isola Palmaria e questo mi bastava a fare il pieno di iodio e salino per un anno intero. Crescendo ho continuato a frequentare l’isola e a non conoscere le altre spiagge. Invecchiando, ho cominciato ad aver meno voglia di isola ma quando si presenta il bisogno di nuotare entro nel panico da ignoranza geografica.

A parte alcuni stabilimenti in città sempre buoni per un tuffo e via le riviere sono sconosciute.

Intanto si deve operare una scelta fra Ponente e Levante. La scelta poi si basa su litorale sabbioso, roccioso o pietroso, la pulizia dell’acqua è dettata da correnti che pare in alcuni luoghi siano particolarmente efficaci. Poi conta lo stabilimento che deve essere confortevole, il parcheggio che non deve essere estenuante, e il tragitto che non deve prevedere code inestricabili.

La sommatoria dei fattori comporta che sia meglio fare un investimento e si compri una bella piscina gonfiabile da mettere sul terrazzo con ombrellone, materassino e i confort domestici.

Se invece è lo spirito di avventura ad avere il sopravvento e volete proprio rischiare sembra che la spiaggia di Bergeggi sia ottimale, io andrò la dove non sono mai stato prima nella speranza di una nuotata rinfrescante e una dormita sotto l’ombrellone.


Tennis

Il tennis mi piace molto e mi ricorda quando facevo vita da ricco. Da ricco, non da arricchito. Per fare vita da ricco non servono necessariamente i soldi, servono però alcune doti.

Frequentare il giro giusto e poi, principalmente essere rilassato. Non guastano una certa educazione e una cultura bastevole a dialogare e a sostenere la propria opinione quando ci si deve confrontare. Infine va tenuto separato l’interesse personale dalle persone che si incontrano. Altrimenti si fa vita da rampanti o al massimo da politici.

Per diversi anni con mia moglie abbiamo fatto questa bella vita da ricchi e ne abbiamo goduto i frutti e le relazioni.

Mi è venuto in mente oggi perché alla televisione danno gli internazionali di tennis di Roma e sta giocando Nadal. Siamo stati invitati un paio di volte agli internazionali e sedevamo in tribuna vip fra attori e campioni del passato, accarezzati dal leggero vento di Roma e baciati dal sole a vedere proprio Nadal.

È una piacevole sensazione quella di fare vita da ricchi perché ti senti più leggero e sorridente e hai la sensazione di avere la forza per affrontare agevolmente ogni ostacolo, mentre bevi un Martini.

Oggi di quella vita mi è rimasto il buon gusto e la capacità di saper godere di una bella cosa o di un bel momento e la piacevolezza dei ricordi.