Archivi tag: Minetti

-4

Mancano quattro giorni alla fine annunciata.

È il caso di salutare i parenti lontani, e cercare gli amici di un tempo per consolarci nel vederli invecchiati peggio di noi, vuoi mettere morire con meno pancetta e più capelli?

È il giorno giusto per una bella passeggiata o una breve gita in quel luogo dove non andavamo da molto tempo ma che ci ricorda così tante cose, per vedere ancora una volta quello scorcio, per telefonare da li a quella persona a cui volevamo così bene ma ci siamo persi di vista.

Oggi poi si paga l’IMU chissà se chi ha una casa lo farà pensando che sono soldi buttati e non solo perché è la fine del mondo ma anche perché poi personaggi eletti o nominati come la Minetti possano mettere nelle loro note spese rimborsate dal partito anche i 16 euro per comprare il libro di Guzzanti Mignottocrazia.

Che le nostre tasse finissero a puttane lo si sapeva ma fino a ora credevamo metaforicamente.

Ma chissefrega.  Anche la Minetti morirà fra quattro giorni e brucierà prima di noi con tutto quel silicone.

Pensa positivo finché sei vivo, finché sei vivo.


Figura

Prendo spunto dal video del momento tratto dal film turco del 1973 “Karate girl”. Un genio ha ripescato la scena della morte del protagonista l’attore Bülent Kayabaş.

La scena è esilarante perché l’agonia della morte si trasforma in un surreale interminabile balletto che sfocia nel ridicolo. Forse è davvero la peggiore scena di morte in un film però vorrei spezzare una lancia a favore del baffuto attore, quante altre scene agghiaccianti abbiamo visto negli ultimi anni e purtroppo non in un film. Vi elenco le peggiori per me:

10_Bossi che si pente delle malefatte del cerchio magico

9_Renzi a Piazza Pulita

8_La Minetti seduta in consiglio regionale della Lombardia

7_Sgarbi che da della capra frocia a chiunque

6_Il Trota che si dichiara innocente

5_Berlusconi che guarda le tette a Michelle Obama

4_Fede in qualunque suo telegiornale successivo alla scesa in campo di Berlusconi

3_Formigoni a “Scherzi a Parte”

2_le lacrime della Fornero

And the winner is…

…Berlusconi che fa le corna nella foto di gruppo del vertice UE.

 

Queste perle fanno parte del pessimo film dei nostri ultimi anni, ce ne sarebbero molte altre e molte più gravi pessime immagini non solo italiane che vorremmo rimuovere dalla nostra memoria, vorremmo anche che certi “attori” non fossero mai esistiti e forse vorremmo non essere mai nati per la vergogna che proviamo ogni volta che ci ripensiamo.

Invece siamo qui a goderci la peggior scena di morte mai vista in una pellicola e possiamo, senza far male a nessuno, immaginare su quel goffo corpo ballerino la faccia che più ci soddisfa, per una innocente vendetta su chi ha recitato le peggiori scene di politica di sempre.