Archivi tag: governo

IMU

Non tutti possono essere democristiani.

La comprensione di quello che sta succedendo al Governo e intorno ad esso richiede l’essere democristiano.

Leggo di giornalisti che si affannano ad attribuire meriti di parte a destra o sinistra per la presunta abolizione dell’IMU.

Leggo di tifosi che sbraitano in curva senza conoscere il pregevole valore di un assist perfetto.

Arroganti come i loro eletti giudicano senza sapere osservare.

Essere democristiani prevede la conoscenza delle conseguenze della potenza del battito d’ali di farfalla e la consapevolezza dei tempi oltre la perfetta conoscenza delle regole del gioco.

Non dico che sia un bene essere democristiani e neppure elogio una parte perché loro sono in ambedue gli schieramenti ma constato che la politica è fatta per i democristiani come l’acqua per i pesci, gli altri devono imparare prima a stare a galla e poi a nuotare.

 


Pane

Oggi abbiamo fatto il pane.

Veramente ormai saranno 7/8 anni che pane, focaccia e pizza li facciamo a casa. Non in quelle macchinette che fanno tutto da sole, ma “sporcandoci le mani”.

Impastare è una cosa sana che ti mette a contatto con le buone cose semplici della vita.

Quattro ingredienti di base: farina, acqua, lievito e sale e poi la forza del fuoco.

Ognuno di noi ha i suoi compiti, Laura prepara l’impasto e segue la lievitazione io, qualche volta quando sono a casa, mi occupo di stendere e della cottura.

In un momento in cui sembra che tutto vada così male, che il male prevalga sul bene, in un momento in cui sembra che chi ci sta governando abbia dovuto pagare un prezzo troppo alto per farlo, in un momento in cui la giustizia per come si sta muovendo sembra distratta o corrotta, in un momento in cui il rapporto fra Stato e mafia sembra sempre più intrecciato, in un momento in cui anche i vertici della Chiesa sembrano aver perso il senso del loro giuramento, in un momento in cui anche nel quotidiano si è allentato il senso del pudore nella rettitudine delle proprie azioni, in un momento in cui anche lavorare è complicato avere la possibilità di fare il pane con la donna che ami è un grande privilegio che spazza un po’ dell’amarezza di vivere in questo periodo storico.