Archivi tag: distruzione

-4

Mancano quattro giorni alla fine annunciata.

È il caso di salutare i parenti lontani, e cercare gli amici di un tempo per consolarci nel vederli invecchiati peggio di noi, vuoi mettere morire con meno pancetta e più capelli?

È il giorno giusto per una bella passeggiata o una breve gita in quel luogo dove non andavamo da molto tempo ma che ci ricorda così tante cose, per vedere ancora una volta quello scorcio, per telefonare da li a quella persona a cui volevamo così bene ma ci siamo persi di vista.

Oggi poi si paga l’IMU chissà se chi ha una casa lo farà pensando che sono soldi buttati e non solo perché è la fine del mondo ma anche perché poi personaggi eletti o nominati come la Minetti possano mettere nelle loro note spese rimborsate dal partito anche i 16 euro per comprare il libro di Guzzanti Mignottocrazia.

Che le nostre tasse finissero a puttane lo si sapeva ma fino a ora credevamo metaforicamente.

Ma chissefrega.  Anche la Minetti morirà fra quattro giorni e brucierà prima di noi con tutto quel silicone.

Pensa positivo finché sei vivo, finché sei vivo.


Smog

Sono qui sul terrazzo e c’è ancora luce. Dal terrazzo di casa mia vedo tutto il porto di Genova  è l’orizzonte è segnato dal mare. Mentre le luci della città si stanno lentamente accendendo, creando un po’ l’effetto presepe, resta una linea grigio scura fra mare e cielo molto larga e spessa come un avviso di tempesta sulla città.

Una fascia ampia di smog che nelle giornate prive di vento ci ricorda che continuiamo a contribuire alla nostra stessa distruzione.

Un significativo contributo degli esseri umani alla natura.