Archivi tag: bertone

2012 DA14

A pensarci bene non saprei cosa scegliere…

Farla finita il 15 di febbraio per un asteroide (quella del titolo è la sua sigla per la NASA), aspettare fine mese per collassare difronte alle percentuali elettorali che ci restituiranno uno Stato ingovernabile grazie a vanitosi professori, a cavalieri senza cavallo, a magistrati esibizionisti, a radical chic inefficaci e a comici e ballerine oppure finirla in bellezza con il Conclave che ci sfornerà caldo di Spirito Santo il prossimo Pontefice?

In ognuno dei tre eventi si annidano teorie millenariste che sono il sale di questo blog.

L’asteroide è un segno di Dio, le elezioni, un segno degli uomini e il Papa dimissionario un segno dei tempi.

Da tutti e tre gli eventi potranno nascere cose buone o cattive per l’umanità a patto di sapere se sia meglio morire fulminati da una asteroide oppure subire Bertone sul soglio pontificio o Monti al Quirinale. Solo l’asteroide passerà a 24 mila chilometri dalla terra, gli altri, purtroppo, la abitano.


Gesù

Ultim’ora: scoperto il mistero per cui Berlusconi non sa più cosa fare.

Sta aspettando che Dio gli dica qualcosa in merito al 21/12.

Se infatti in quella data dovesse ritornare Gesù sulle nubi del cielo non ci sarebbe partita e quindi il cavaliere non si candiderebbe. In ogni sondaggio commissionato dal fido Letta, Gesù batte sempre Berlusconi. Il Cavaliere si è lamentato che i sondaggisti sono tutti comunisti.

Gesù non ha ancora fatto sapere niente sulle sue intenzioni che sembra siano legate alle decisioni del Padre. Ma ben informati dicono che vorrebbe restarsene al calduccio in Paradiso fino al 25.

Il Padre decisamente non sta comunicando neanche con quelli che dovrebbero essergli più “vicino” viste le enormità che il Papa sta dicendo rispetto alle unioni omosessuali.

Notizie di corridoio (i soliti corvi, leggi Bertone) dicono che il Padre Eterno non sia neppure un follower del Ratzinger.

In questa situazione di stallo non ci resta che aspettare e pregare.

Il 21 o il 25 fanno una bella differenza, anche per il cavaliere senza cavallo.