Bagaglino

Sono alcuni giorni che non ho più l’energia per indignarmi.

Sono un po’ fiacco. Tutto quello che leggo e che vedo mi sembra sia non combattibile. Le libere dichiarazioni di Berlusconi al processo “Posso escludere con assoluta certezza che – ad Arcore – si siano mai svolte scene di natura sessuale“. Ma il palo della lap dance nella stanza della discoteca Bulgara a cosa serviva, per il dopolavoro dei pompieri?

Il comandante Schettino a una signora che vedendolo sempre sorridente ironicamente gli diceva “ma bravo…” lui rispondeva grato “grazie ho fatto tutto il possibile”. Lo ha fatto così bene e così velocemente che è voluto scendere a terra per verificare la perizia della manovra e per riposarsi.

Nina Moric dopo l’affidamento dell’ex marito ai servizi sociali ha detto “gli staro sempre vicino, fra noi c’è grande affetto” poi l’hanno raccolta in coma etilico per una miscela di alcool e pillole probabilmente ha alzato il gomito per dimenticare  la cazzata detta.

Il leone Ghedaffi una volta preso avrebbe voluto battersi a mani nude contro un miliziano invece l’hanno sodomizzato con una baionetta e brutalizzato in ogni modo con la NATO che si era leggermente distratta quando di solito non perde occasione di indignarsi per i diritti umani violati.

La Melandri che dimentica Malindi ha dichiarato che è giusto fare largo ai giovani e ha deciso di non candidarsi più, chapeau. Peccato che si dice avesse già in tasca la nomina a direttrice del MAXXI di Roma, in pectore il più importante museo italiano di arte contemporanea, avranno letto il suo curriculum, sa ballare e allora di arte se ne intende.

Tutto questo e molto altro (Fini, Dalema, Grillo, Renzi, Di Pietro, Sallusti, …) non è successo al Bagaglino ma nel nostro Paese e mi sono un po’ rotto le palle di parlarne.

Mancano davvero pochi giorni alla fine annunciata e allora, da oggi, in questo blog che chiaramente si riferisce a un finale indecoroso della nostra misera esistenza cercherò di trovare piccoli momenti per cui sarebbe potuta valere la pena sopravvivere all’onda montante della spazzatura umana che galleggia come solo certi scarti sanno galleggiare.

 

 

Advertisements

Informazioni su finiscetuttoinvacca

scrivo per mestiere e per divertimento. il resto lo scoprirete leggendo questo blog Vedi tutti gli articoli di finiscetuttoinvacca

One response to “Bagaglino

  • laura

    EVVIVA!!! non per la monnezza ma perché forse per combatterla nessuno ne dovrebbe parlare, un pò come il piromane che gode nel sentir parlare di lui in tv, bene almeno la soddisfazione non diamogliela…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: