Posizioni

Avevo promesso di parlare di posizioni. Essere al posto giusto al momento giusto è essenziale per la comunicazione e non solo.

Vi propongo oggi alcuni esempi di posizionamento completamente errato che a me fanno molto ridere perché penso all’AD dell’azienda quando gli hanno comunicato la notizia e alla testa del pubblicitario che rotolava come una palla da bowling lungo il corridoio dell’agenzia.

In effetti questi sono esempi eclatanti motivati un po’ anche dalla sfiga.

Un po’ come se la fine del mondo arrivasse con un’onda immensa e noi avessimo solo uno skateboard o se arrivasse per esplosione atomica e noi avessimo ceduto un posto nel bunker in cambio di una scorta di ami e lenze.

Non c’è niente di peggio di essere al posto sbagliato al momento sbagliato. Come mio padre che negli anni sessanta lavorava a Roma e lo avevano convinto ad andare a vedere il derby Roma – Lazio. Aveva dei biglietti di prestigio tanto che era seduto in tribuna davanti a Vittorio Gassman.

La partita proseguiva fra le urla indemoniate dei tifosi e fra la noia di mio padre fino a quando una delle due squadre segnò e ci fu un grido di insulto riferito all’attaccante reo di aver messo la palla in rete. L’urlo provenne dalle spalle di mio padre, da chi però non è dato sapere. Il tifoso di opposta fazione seduto davanti a mio padre si girò e tirò un man rovescio a mio padre colpendolo con un anello con diamante allo zigomo aprendolo come un’arancia che casca dall’albero. Seguì colluttazione fra gli amici di mio padre e quello che fu identificato come un notissimo avvocato romano.

Il posto giusto determina la fortuna o la sfortuna nella vita. Las Vegas una diecina di anni fa, sono seduto alle slot machine (quelle collegate con il jackpot milionario) alla mia destra e alla mia sinistra due cinesi. In capo a un paio di giocate suona tutto il casinò perché quello alla mia sinistra aveva fatto un jackpot da svariate centinaia di migliaia di dollari, il tempo che arrivassero i dipendenti del casinò con il maxi assegno e ha fatto jackpot quello alla mia destra, in quel momento ho deciso che non avrei più mangiato un involtino primavera.

Sempre meglio del pubblicitario che ha comprato questo spazio e si è visto affiancato da questo articolo:

Informazioni su finiscetuttoinvacca

scrivo per mestiere e per divertimento. il resto lo scoprirete leggendo questo blog Vedi tutti gli articoli di finiscetuttoinvacca

3 responses to “Posizioni

  • laura

    se penso a las vegas mi brucia ancora…persona giusta al posto giusto, forse allora doveva andare così…

  • fausto

    Beh, ma se si parla di uomini giusti al posto sbagliato allora potremmo farci un torneo!

    Io personalmente credo di non averne imbroccata una che sia una in dieci anni; mi sono sorbito il collasso del comparto costruzioni, la scomparsa della difesa del suolo e – dulcis in fundo – la disintegrazione delle strutture universitarie. Non ne ho mancata una. A pensarci bene ho quasi l’impressione di vivere come un fuggiasco che passa da un disastro all’altro. L’importante è esserci ancora, e campare: per il resto pazienza.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: