Blog

C’è Marte, la Kinder, Monti e anche Di Pietro ce ne sarebbe da dire oggi per tutti i gusti e in tutte le salse e molti blogger lo faranno e io li leggerò.

Io, oggi, invece, parlerò dei blogger.

Ci sono in rete decine di esempi di ottimi scrittori che ci raccontano il loro modo nella vita. C’è chi è più diaristico e chi è più letterario, ma ci sono fior fior di tastiere emozionate ed emotive che usano una parte del loro tempo per l’incontrollabile esigenza di esternare il loro pensiero o la loro esperienza.

Io sono per la libertà di parola assoluta e non mi scandalizzo di nulla anche se l’uso del mezzo imporrebbe soltanto alcune regole di grammatica. Non sempre rispettate. Il resto è emozione. Non tutto mi piace, non tutto lo condivido, non tutto lo trovo adatto ai miei gusti o affine al mio percorso ma sono comunque felice che esista.

Chi legge sa perfettamente cosa c’è sotto a chi scrive, un lettore che magari è anche scrittore non lo fotti.

Escludendo i famosissimi (giornalisti, opinionisti, truccatrici, cuochi e multinazionali) la massa è composta da gente di ogni tipo, trasversale, direbbe il blogger politico. C’è chi scrive per delusione e chi per gioia, chi per solitudine e chi perchè è incazzato, chi batte sulla tastiera per auto promozione o per eccessivo egocentrismo, chi lo fa per fare terapia di gruppo e chi perchè gli va. Chi sa di essere un ottimo scrittore e di meritare una vetrina che le case editrici non gli darebbero, chi è impegnato e vuole convincere gli altri della bontà del suo impegno. C’è chi sa che quello che scrive potrebbe aiutare altri a superare le medesime difficoltà e chi vuol dare una ricetta della nonna favolosa.

C’è li fuori un mondo che scrivendo sui blog ha allargato le pareti dei propri salotti e fatto accomodare in casa decine di ospiti sconosciuti per il gusto di parlare insieme.

Stà proprio qui la differenza fra il blog e i social. Non è che uno sia meglio dell’altro è solo un modo diverso di vedere la vita, come prendere un tea a casa o un aperitivo al bar, l’atmosfera non è la stessa. Ci può essere tempo per ambedue le cose ma poi si frequenta di più ciò che ci da maggiore soddisfazione. Io, blog tutta la vita con qualche aperitivo.

Informazioni su finiscetuttoinvacca

scrivo per mestiere e per divertimento. il resto lo scoprirete leggendo questo blog Vedi tutti gli articoli di finiscetuttoinvacca

One response to “Blog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: