Calibro

La frutta costa più o meno come l’anno scorso ma è aumentato tutto, compresa l’IVA, come è possibile?

C’è il trucco. La frutta è rimpicciolita. Ma cosa sto scrivendo? Pensateci. Se avete più di trenta anni, pensate a che dimensioni avevano le pesche e le pere che mangiavate e ora guardate quelle nella vostra fruttiera, certamente non saranno uguali.

Il mercato ortofrutticolo ha scelto, per mantenere prezzi decenti, di diminuire le pezzature o il calibro che è l’unità di misura della frutta. Lo sapevate? Gli ananas, le pesche, le mele, le pere…hanno un calibro che incide sempre anche sulla loro categoria.

Le pesche enormi di quando eravamo bambini saranno finite sulla tavola degli sceicchi ma qui non se ne vedono più.

A proposito di calibro ho un ricordo di gioventù. C’era una ragazza dell’entroterra di Savona, e non dirò di più, che era soprannominata “Calibro” perché girava con uno di questi strumenti di precisioni in borsa per misurare il pene dei suoi amanti.

Bei tempi quando la frutta e non solo era di calibro soddisfacente.

Advertisements

Informazioni su finiscetuttoinvacca

scrivo per mestiere e per divertimento. il resto lo scoprirete leggendo questo blog Vedi tutti gli articoli di finiscetuttoinvacca

3 responses to “Calibro

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: