Memoria

Ci sono ricordi che rimangono nella memoria. Passano così tanti anni ma loro restano li sempre vividi e presenti.

La vita di tutti i giorni talvolta riserva momenti speciali, magari normali, ma speciali per noi che li viviamo e quei momenti restano li a futura memoria.

Io oggi ho ricordato la mia prima trasferta a seguito della squadra del cuore. Oggi il calcio mi annoia e lo trovo un po’ patetico per tutto quel mondo di ometti che ci gira dentro. Morti di fama con cravatte troppo grosse e cervello troppo piccolo.

Quando ero adolescente mi piaceva molto non solo per quello che succedeva in campo ma per quello che succedeva fra noi, nel gruppo di amici che seguiva la propria squadra.

La mia prima trasferta è stata a Torino, si giocava Torino Sampdoria e noi, che eravamo a San Giacomo di Robourent, abbiamo fatto un pullman speciale per andare in curva Filadelfia e abbiamo anche rischiato la rissa.

Oggi me lo sono ricordato mentre ero con Fabio.

Tutto questo per dire che ci sono emozioni e ricordi che restano come quelli di Francesco Guccini nel suo ultimo libro “Dizionario delle cose perdute” un elenco della memoria molto bello.

Io ricordo la copertina di via Paolo Fabbri 43, il vinile che ho ascoltato di più nella mia adolescenza, proprio ai tempi della mia prima trasferta, nella notte dei tempi, nella preistoria, circa trenta anni fa.

 

Annunci

Informazioni su finiscetuttoinvacca

scrivo per mestiere e per divertimento. il resto lo scoprirete leggendo questo blog Vedi tutti gli articoli di finiscetuttoinvacca

2 responses to “Memoria

  • laura

    anche mio fratello ascoltava Guccini, di conseguenza io. non avevo dischi miei, troppo piccola, allora mi nutrivo dei suoi. la memoria fa strani scherzi ti sembra storia recentissima, invece sono passati 30 anni….che paura!!!

  • mari

    cantautori della mia epoca: Guccini, De Gregori,Battisti, Dalla ….. adoravo, e adoro ancora oggi le loro canzoni , poeti che cantano col cuore, esprimendo sentimenti veri, che penetrano in fondo all’anima non verranno mai dimenticati, ma racchisi nel cassetto della menoria, e custoditi nel cuore.
    baci.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: