Caparbio

Essere caparbi è molto bello, molto bello.

Non mollare mai mi fa venire in mente gli eroi, soldati o sportivi, un po’ sporchi di fango con i denti bianchissimi e i muscoli guizzanti che nonostante le ferite, nonostante le avversità, i nemici, la guerra, la gara, gli altri concorrenti vanno fino in fondo e tagliano il traguardo.

Nulla li abbatte nella loro corsa, consapevoli come sono che quello che fanno è giusto.

Non sono i migliori, i più forti, i più bravi, sono solo tenaci, imparano dai loro errori e dalle prestazioni dei migliori, sanno guardare e ascoltare, sono umili e sanno applicarsi. Non si scoraggiano perché sanno che se fanno quella gara o quella guerra loro ce la faranno.

È la differenza fra capacità e caparbietà.

Non è detto che chi è capace riesca sempre a farcela mentre chi è caparbio ce la fa, prima o poi ce la fa, sempre.

Ho scoperto da poco di essere caparbio mentre ho sempre creduto di essere capace.

Ora vediamo quante volte mi devo rialzare prima di tagliare il traguardo.

 

Annunci

Informazioni su finiscetuttoinvacca

scrivo per mestiere e per divertimento. il resto lo scoprirete leggendo questo blog Vedi tutti gli articoli di finiscetuttoinvacca

5 responses to “Caparbio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: