Fibra

Sto leggendo Fabri Fibra, dietrologia. Sono a pagina 79.

Mi fa strano chiamarlo Fabri, io non lo conosco personalmente e sono anche all’antica. Lo chiamerò Fabrizio Fibra (non sono certo che sia il suo vero nome e cognome).

Il signor Fibra, Fabrizio ha stoffa. Io lo leggo per due motivi: mi piacciono (e molto) le sue canzoni ed è uno che si occupa di parole.

Il libro l’ho approcciato con diffidenza. Penso più ai limiti che ai pregi. Sono invidioso? No. Sono vecchio. Il suo libro è perfetto per un target 16 -26, lo dice lui stesso. Io ho quasi doppiato il limite massimo. Ma mi è utile leggerlo.

Fabrizio Fibra è un bravo ragazzo di una volta nel corpo di un giovane contemporaneo. Ha i tatuaggi sul corpo e le parole tatuate nell’anima. Sostanza non apparenza.

Ora esco. Domani e l’ultimo dell’anno. Dell’ultimo anno?

 

Annunci

Informazioni su finiscetuttoinvacca

scrivo per mestiere e per divertimento. il resto lo scoprirete leggendo questo blog Vedi tutti gli articoli di finiscetuttoinvacca

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: